Psr 2014-2020

PSR 2014-202

Programma di Sviluppo Rurale della Provincia di Trento – Operazione 6.1.1 GIOVANI AGRICOLTORI e operazione 6.4.1 investimenti per la diversificazione

Siamo una piccola realtà contadina, nata nel 2016. Non siamo figli di agricoltori: non ereditiamo esperienza, ne macchinari, ne strutture. Alcuni terreni sono di famiglia (ma da tempo erano stati dati in gestione a terzi), altri sono presi in affitto. Col tempo stiamo implementando l’estensione aziendale, e nel frattempo cresciamo sia in termini di capacità e conoscenze, sia con le dotazioni e gli strumenti di lavoro, anche se per scelta vogliamo restare il più possibile leggeri e poco impattanti.

Il nostro obiettivo è quello di sviluppare una azienda agricola multifunzionale, basata su una struttura a carattere familiare, e gestita secondo le modalità produttive biologiche.

Produciamo ortaggi, mele, e piccoli frutti, venduti sia freschi che trasformati. Preferendo nettamente le dinamiche della filiera corta, e la creazione di un rapporto diretto con le persone, i nostri prodotti vengono venduti al dettaglio attraverso la partecipazione a mercati specifici, la vendita diretta in azienda, il conferimento a domicilio e con alcuni GAS. 

Per commercializzare i nostri prodotti – oltre ai canali usuali della vendita diretta – stiamo sviluppando un sistema basato sui canali web più utilizzati, per raggiungere la clientela in modo più diretto e puntuale e offrire modalità di scelta e ordinazione della merce più consone alle esigenze attuali. Usiamo tali canali anche per informare la nostra rete di utenti rispetto alle tematiche inerenti all’agricoltura, al consumo critico, ai metodi di coltivazione che proponiamo ecc… usando così le potenzialità offerte da questi canali anche per creare occasioni di scambio di informazioni e rafforzare le conoscenze rispetto al valore delle scelte consapevoli in ambito alimentare e non solo.

Questo perché crediamo fortemente nella necessità di innovare il modo in cui una azienda agricola, seppur piccola, si racconta: molti studi di marketing hanno ampiamente dimostrato che oggi non si parla più solo di consumatori di prodotti (che, per quanto possano essere rari e di qualità, si possono trovare replicati ovunque e a prezzi sempre più concorrenziali) ma prima di tutto di consumatori di esperienze. Raccontare il lavoro, mostrare l’evoluzione del prodotto, creare rapporti con le persone, costruire un legame diretto col territorio in cui un prodotto viene realizzato, porta quel valore aggiunto indispensabile per arrivare alle persone, che non scelgono più solo “un prodotto”, ma l’esperienza della partecipazione alla sua realizzazione. Crediamo che questa sia l’unica strada che possiamo percorrere per poter sopravvivere alla globalizzazione della produzione agroalimentare.

Questo al fine di sviluppare un’azienda che non sia solo focalizzata alla produzione di alimenti vegetali, ma più ampiamente legata allo stile di vita – il nostro – cui essa è coerentemente legata: un’azienda piccola e dinamica, svelta nel percepire le esigenze del mercato e capace di rispondervi sia nelle scelte colturali che commerciali. Una realtà produttiva che sia integrata nel suo ambiente con interventi il meno impattanti possibile e che, nel tempo, miri a conservare e recuperare porzioni di territorio altrimenti abbandonate o sfruttate in modo intensivo.

L’avvio della nostra piccola realtà è stato sostenuto anche grazie al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Provincia Autonoma di Trento, e all’Operazione 6.1.1 “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per i giovani agricoltori”, volta a incentivare la costituzione di imprese in grado di garantire l’attività nel medio periodo e favorire l’introduzione di giovani nel settore, per l’ammodernamento del comparto e il ricambio generazionale
Tale aiuto ammonta a una somma di € 40.000 in conto capitale.

inoltre per la parte relativa all’ospitalita’ abbiamo potuto beneficiare di un contributo pari a 123.468 euro a fronte di una spesa ammessa pari a 250.000 euro per la ristrutturazione di un edificio attraverso l’operazione 6.4.1

Per maggiori informazioni sulle opportunità di finanziamento visitare il sito del PSR e della Commissione europea dedicato al FEASR.

PSR_Op611_Testata

Newsletter