CSA

PERCHE’ E’ NECESSARIO RIPENSARE LA RELAZIONE TRA PRODUTTORI E CONSUMATORI DI CIBO

Lo sviluppo di una scienza disgiunta dall’etica per la produzione industriale di cibo sta producendo effetti disastrosi per l’ambiente e la salute delle persone. I suoli stanno perdendo vitalita’ a causa di un uso indiscriminato della chimica e di tecniche di coltivazione industriale che non tengono conto dell’importanza della biodiversita’.  Si parla troppo di sicurezza anziche’ di salubrita’ alimentare perche’ anche il cibo e’ diventato merce di scambio anziche’ bene comune.

 

COSA SONO LE COMUNITA’ CHE SUPPORTANO L’AGRICOLTURA (CSA)

sono progetti di cittadinanza attiva che nascono dalla consapevolezza della necessita’ di intervenire prima che sia troppo tardi, per salvaguardare la piccola agricoltura contadina, attraverso un patto a lungo termine tra il consumatore e l’agricoltore che si impegna in un progetto agricolo che comprende:

  • la cura responsabile di suolo, acqua, semi e tutti gli altri beni comuni;

    il cibo come bene comune, non merce;

  • produzione di cibo radicata nelle realtà e nelle conoscenze locali;

  • condizioni di lavoro eque e reddito dignitoso per tutti i lavoratori coinvolti;

  • rispetto per l’ambiente e per il benessere degli animali;

  • cibo fresco, locale, stagionale, salutare e accessibile a tutti;

  • le comunità si costruiscono attraverso relazioni dirette e a lungo termine, condivisione delle responsabilità, rischi e guadagni;

  • la partecipazione e’ attiva e basata sulla fiducia, la comprensione, il rispetto, la trasparenza e la cooperazione;

vuoi sostenere il nostro progetto? clicca qui e scopri di piu’ su questa iniziativa

Newsletter